Il Bilancio d’esercizio

Il bilancio di esercizio è un insieme di documenti contabili che ogni impresa deve redigere periodicamente alla fine di ogni esercizio amministrativo

Il bilancio d’esercizio viene compilato dagli amministratori per determinare il reddito d’esercizio, la situazione patrimoniale e finanziaria dell’impresa al fine di controllarne l’andamento nel tempo.

E’ in aggiunta il punto di partenza per il calcolo della tassazione.
Rappresenta per i soci l’unico strumento legale da cui si possano ricavare informazioni sull’andamento contabile della società e, per i creditori, una fonte di informazioni sulla consistenza del patrimonio dell’impresa.

Il Bilancio

Quest’ultimo rappresenta l’unica garanzia per il loro credito.Il bilancio deve essere approvato entro i termini stabiliti dal Codice civile:• entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio (termine ordinario)• solo alle società obbligate a redigere il bilancio consolidato e per esigenze dovute all’oggetto della società o dalla sua struttura, entro 180 giorni dalla chiusura d’esercizio (termine straordinario).

Il bilancio d’esercizio deve essere approvato dall’assemblea convocata secondo le modalità e i termini previsti dalla legge. Questi ultimi sono diversi a seconda che si tratti di una srl o di una spa.

Una volta approvato il bilancio, vi è l’obbligo di depositarne una copia entro 30 giorni presso il registro delle imprese competente, con lo scopo di darne pubblicità dichiarativa. Qualora il bilancio non venisse depositato, non potrà essere opposto ai terzi.


I commenti qui sono chiusi.